RSS

Archivi tag: tangkorn

Tagliolini alla russa con un tocco giapponese

Da quando ho assaggiato il caviale vegan di ikea, sono sempre alla ricerca di nuove idee per usarlo in cucina, e così mi sono imbattuta per caso in questa ricetta, che all’origine prevedeva, naturalmente, del vero caviale, ma che ho reinterpretato in chiave vegetariana.
E siccome ce le avevo a portata di mano ed ho pensato che il loro sapore marino si sposasse bene con il caviale vegan, ci ho anche aggiunto il mio tocco orientale!!
Ingredienti e dosi per 2 persone:
160 g di tagliolini
panna di soia
burro
1/2 bicchierino di vodka
2 cucchiai di tangkorn
sale
pepe
alghe nori tagliate a listarelle

Preparazione

Lessate i tagliolini in abbondante acqua salata.
Nel frattempo sciogliete il burro in una casseruolina, unite la panna, la vodka e il tangkorn.
Mescolate e scaldate a fiamma bassissima senza far prendere l’ebollizione, poi salate e pepate.
Scolate i tagliolini, senza però farli asciugare troppo, e metteteli in padella col condimento, saltandoli per qualche secondo. Prima di servire, aggiungete su ogni piatto una manciata di alghe nori!
Alla prossima,
bunny chan.
Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 5 settembre 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegetariane

 

Tag: , ,

Spaghetti con caviale vegan di Ikea!

Da quando ho trovato questo surrogato di caviale, completamente vegan, nel frigo di casa di mia sorella, non ne posso più fare a meno. Si trova nel banco frigo della bottega svedese di ikea ed io, ormai, lo prendo regolarmente (Tangkorn, 85 grammi, euro 2,45).

Le uova di lompo (il caviale, quello vero, non l’ho mai assaggiato in realtà!) sono una di quelle cose divertenti da mangiare quando si è piccoli, che un po’ mi sono mancate quando son diventata vegetariana, a 14 anni, ed ora che ho trovato questa variante vegan sono contenta come una bambina!!

Adoro la loro consistenza scoppiettante sotto i denti, ed il sapore vagamente marino, che deriva dalle alghe con il quale è fatto!! Per i primi 3 barattoli ho sperimentato qualche ricetta, ma non mi è piaciuta molto, e quindi ho continuato a mangiarle nel miglior modo che avevo trpovato: spalmete con il burro (o la maionese) sul pane per i tramezzini! Ci si possono fare delle tartine, dei mini tramezzini o tostare un po’ il pane prima.

Ultimamente, invece, ho sperimentato due nuove ricette che non erano affatto male. La prima l’ho presa dal blog di Barbara: un risotto di mare al limone, molto buono!

La seconda l’ho trovata in giro, da diverse fonti, cercando ricette con le uova di lompo. Son degli spaghetti semplici semplici, praticamente un’aglio e olio con l’aggiunta del tangkorn.

Ingredienti per 2 persone:

180 gr di spaghetti (io ho usato quelli integrali, che mi piacciono tantissimo!)
1 spicchio d’aglio
olio q.b.
sale
peperoncino
qualche foglia di basilico (la ricetta originale dice prezzemolo, ma il mio compagno non lo ama particolarmente!)
2 cucchiai di tangkorn
qualche goccia di succo di limone

Preparazione:

Dopo aver messo a bollire gli spaghetti in abbondante acqua salata, mettere l’olio in una bella padella e scaldarlo. Aggiungere l’aglio, il peperoncino e il basilico tritati e un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Rosolare per qualche minuto e poi spegnere il fuoco ed aggiungere i 2 cucchiai di tangkorn. Scolare gli spaghetti direttamente nella padella e saltare. Dividere sui piatti di portata e spruzzare sopra ogni piatto di spaghetti qualche goccia di succo di limone. Guarnire con un paio di fette di limone (questo lo avevo preso da un alberello di limoni durante una passeggiata con i miei nipoti, mentre scappavamo da un grosso dinosauro con le corna 🙂 ) e servire!


E domani è il compleanno di mia mamma, quindi tanti auguri mami, anche da qui!!

Alla prossima,
bunny.

 
2 commenti

Pubblicato da su 14 marzo 2012 in Primi Piatti, Recensione prodotti, Ricette Vegane

 

Tag: ,