RSS

Archivi tag: rucola

Trofie rucola e pomodorini

E’ sempre una bellissima sorpresa tornare a casa stanchissimi dopo una lunga giornata di lavoro e trovare il proprio uomo in cucina a preparare la cena, specie se poi il risultato è una pietanza così gustosa!
Questo è un piatto molto salentino: c’è il fresco-amarognolo della rucola, un pizzico di piccante e i pomodorini succosi. La ricetta originale prevede l’uso dei minchiareddhi, una pasta fresca pugliese, che vedete qui in foto (quelli fatti con la farina di orzo sono squisiti!), ma non avendoli a disposizione il mio ragazzo ha optato per le trofie.

Ma passiamo alla ricetta.

Ingredienti per 2 persone:
-250 gr di minchiareddhi o di trofie fresche
-1 spicchio d’aglio
-olio q.b.
-una decina di pomodorini succosi
-un mazzetto di rucola
-un cucchiaino di peperoncino macinato

Procedimento:
Mettere sul fuoco la pentola con abbondante acqua salata e portare ad ebollizione. Intanto una padella antiaderente scaldare un filo d’olio e far rosolare l’aglio, eliminare quest’ultimo e mettere a cuocere i pomodorini tagliati in 4, aggiungerci una parte di rucola tritata.
Quando l’acqua bolle buttare la pasta. Ora i pomodorini nell’altra padella saranno cotti a puntino, aggiungere il peperoncino, scolare la pasta al dente, versarla nella pentola coi pomodorini e far saltare qualche minuto. Impiattare e aggiungere su ogni piatto delle foglie di rucola fresca.
Buon appetito!

 
3 commenti

Pubblicato da su 25 giugno 2012 in Cucina Pugliese, Primi Piatti, Ricette Vegane

 

Tag: ,

Digressione

Scusate la lunga assenza, ma sono un po’ presa dalla scuola e da altre cose, ma spero di riuscire ad essere più costante d’ora in poi!
Il piatto di oggi è veloce e perfetto per la bella stagione, anche perchè il verde del pesto fa già estate, non trovate?

Ingredienti:
-1 mazzetto di rucola
-una manciata di pinoli
-gamberetti (io ho usato quelli surgelati)
-1 spicchio d’aglio
-olio q.b.
-un goccio di latte
-trofie
-1 bicchiere di vino bianco per sfumare
-parmigiano q.b.

Procedimento:
Far rosolare lo spicchio d’aglio nell’olio e versarvi i gamberetti, farli cuocere e sfumare con il vino bianco fino a quando non saranno ben cotti. Nel frattempo mettere la rucola lavata in un recipiente alto, aggiungere un filo d’olio, il formaggio, il latte e frullarlo con il frullatore ad immersione.
Mettere a cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolare, unire i gamberetti, il pesto e i pinoli, mescolare per far amalgamare il tutto e servire.
Buon appetito!

Trofie con pesto alla rucola, pinoli e gamberetti

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28 maggio 2012 in Primi Piatti

 

Tag: , ,