RSS

Archivi tag: patate

Zuppa di legumi e cereali

A casa dei miei non ho mai mangiato una zuppa. Mia madre non ama i cereali, quindi non li preparava mai, limitandosi a darci i legumi sempre insieme alla pasta e utilizzando come cereale solo il grano, da fare a Natale con il pane fritto. A casa mia invece ho imparato ad amare sia gli uni che gli altri, e ho una particolare passione per le lenticchie, ne mangerei continuamente!
Ma veniamo a questa ricetta che mi è particolarmente piaciuta.
Quella che vi suggerisco oggi è una zuppa di cereali e legumi cremosa e saporita.

Ingredienti per 2 persone:
-circa 150 gr di cereali e legumi misti (le confezioni che si trovano al super già pronte sono perfette)
-1 gambo di sedano
-1 patata
-1 carota

Procedimento:
Iniziamo con il risciacquare e mettere a cuocere il misto legumi e cereali, ci vorrà circa un’ora se li cuocete in pentola, molto meno se avete la fortuna di possedere una pentola a pressione!
Nel frattempo preparare un brodo vegetale con sedano, carota e patata.
Trascorso il tempo necessario, buttare via il gambo di sedano, tenedo invece da parte sia la patata che la carota.
Scolare legumi e cereali e trasferirli nel brodo per dare un po’ di sapore alla zuppa, nel frattempo passare la patata e la carota fino ad ottenere una cremina che aggiungerete poi alla zuppa.
Impiattate e servite con i crostini. Io avrei preferito i crostini di pane a forma di cubetto, ma ho fatto il grave errore di mandare il mio ragazzo a comprarli -____-‘
Bene, la zuppa è pronta…il nome è un po’ banale, ma se avete delle idee son sempre ben accette! 😉

 
 

Tag: , ,

Pitta di patate alternativa

Qui dalle mie parti questo genere di piatto (patate lesse, schiacciate e cotte al forno con ripieno) si chiama “pitta” e il modo classico di farla è al prosciutto e formaggio o alla pizzaiola, cioè con capperi, pomodori, cipolla, olive nere e caruselle, ovvero l’infiorescenza del finocchio.
Ma come si sarà intuito, mi piace sperimentare in cucina, così ho creato una pitta alternativa, con gli spinaci.Tra l’altro mia sorella aveva già le patate lesse e passate, meglio di così!

Ingredienti:
-5-6 patate lesse e sbucciate
-1 uovo
-pan grattato
-sale e pepe
-poco latte
-spinaci lessi
-sottilette (io ho usato quelle Galbanino)
-burro

Procedimento:
Aggiungere alle patate l’uovo e un goccio di latte, salare e pepare. Ungere una pirofila con un filo d’olio e creare il primo strato di patate, poi versarci gli spinaci lessi bel strizzati, le sottilette ed infine chiudere con un secondo strato di patate, cospargere di pangrattato e fiocchi di burro. Infornare a 180° per circa 20-30 minuti, fino a quando lo strato superiore non sia diventato dorato.

 
5 commenti

Pubblicato da su 12 marzo 2012 in Piatti unici, Ricette Vegetariane

 

Tag: ,

Frittata di patate senza uova

Questa è una ricetta della tradizione romana che conoscono in pochi, e che mia mamma, sarda di nascita ma romana di adozione, ha imparato a preparare dalla mia bisnonna, nonna di mio padre, romana da sette generazioni ed ottima cuoca.
E’ un piatto che fino ad ora ho mangiato solamente a casa mia e che per questo considero una ricetta di famiglia, infatti tutte le volte che preparo questa frittata penso a Nonna Margherita, alla sua faccia buona dagli occhi gentili, al poco tempo che ho avuto per conoscerla ed ai tanti episodi della sua lunga vita che invece mi ha raccontato mio padre.

Ingredienti per una frittata piccola (padella di 20 cm di diametro):

– 3/4 patate
– sale
– olio
– peperoncino

procedimento:

lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle con una forchetta e salarle.
Mettere un po d’olio e peperoncino in una padella, versarci le patate schiacciate e farle bene insaporire, poi compattarle in un’unico strato (la frittata deve essere alta!) e cuocere finchè non si forma una bella crosticina dorata, a questo punto girarla senza romperla e far dorare anche l’altro lato.
Ottima calda, è buonissima anche fredda!
E poi tagliata a quadretti si presta ad essere uno sfizioso aperitivo 😉

 
2 commenti

Pubblicato da su 15 dicembre 2011 in Cucina Romana, Ricette Vegane, Secondi Piatti

 

Tag: