RSS

Archivi tag: melanzane

Rataquiche

Avete presente la ratatuille fatta qualche tempo fa? Ho abbondato volontariamente con la quantità perchè meditavo di fare questa quiche di verdure, che ho chiamato, appunto, Rataquiche!

Come tutte le torte salate è semplicissima e veloce da fare, specie se avete già pronte le verdure 😉

Ecco cosa vi serve:

– Ratatouille avanzata (trovate la ricetta qui)
– 1 uovo
– 1 rotolo di pasta brisè o di pasta sfoglia
– 1/2 scamorza bianca

Procedimento:

Accendere il forno a 180° (io uso quello ventilato). Nel frattempo imburrare una pirofila tonda e foderarla con la pasta brisè. Tagliare a fette sottili la scamorza e metterle sul fondo.

In una ciotola mischiare alla ratatouille un uovo, per far sì che le verdure leghino meglio fra loro quando passeranno in forno.

Versare la ratatouille nella pirofila e infornare per 30-40 minuti, cioè fino a quando la pasta non avrà assunto un goloso colore dorato.

Per permettere alle quiche di cuocersi per bene, metto la pirofila prima nella parte alta del forno (per circa 20 minuti) e poi nella parte più bassa. Così si dora bene anche la base.

A cottura ultimata spegnere il forno e lasciare intiepidire un po’ la torta, per gustarne meglio il sapore.

Buona rataquiche!

Annunci
 
 

Tag: , , ,

Ratatouille

Ho fatto disperare la mia mamma per anni, perchè odiavo le verdure. Da alcuni anni, invece, ho iniziato ad apprezzarne il gusto e soprattutto il colore, ma faccio ancora fatica ad inventarmici dei piatti. Però ci provo!

Ecco qui la Ratatouille, che come tutti saprete è un piatto francese, un piatto povero, tipico dei contadini di un tempo, fatto da zucchine, melanzane, peperoni e cipolle cotte in padella.

Non ho mai assaggiato il piatto originale, anche perchè, ahimè, non sono mai stata in Francia (pardon ma Reine -____-‘), la ricetta l’ho presa in rete, esattamente da qui apportando solo una minima modifica nelle spezie e nella quantità (dovendo cucinare per 2 invece che per 4).

Ingredienti per 2 persone abbastanza affamate:

-2 peperoni
-1 zucchina
-1 melanzana
-1 cipolla rossa
-1/2 kg di pomodori succosi
-uno spicchio d’aglio
-olio
-sale
-pepe
-timo
-rosmarino
-dragoncello (non ho idea di che tipo di spezia sia)

Ecco…non ho trovato le 3 spezie, così ho ripiegato su un insaporitore Ariosto, esattamente quello per le carni al forno, per la sola ragione che conteneva sia il timo che il rosmarino, oltre alle altre spezie.

Procedimento:

Pulire e tagliare a pezzi piuttosto piccoli i peperoni, la melanzana e la zucchina. Nel frattempo soffriggere in un po’ d’olio uno spicchio d’aglio e la cipolla rossa tagliata finemente.

Buttare in padella le verdure, aggiungendo poca acqua. Lasciare cuocere circa 10-15 minuti.

A questo punto la ricetta originale prevede di aggiungere i pomodori privati della buccia e dei semi…io però non ho tanta pazienza e, soprattutto, mi piace mangiare i pomodori con la buccia, quindi mi sono limitata a spremerli velocemente tagliandoli in due e aggiungerli al resto della verdura.

Mettere le spezie, il pepe e aggiustare di sale, lasciando poi cuocere almeno altri 10 minuti. Io preferisco le verdure molto morbide, quindi ho lasciato cuocere il doppio del tempo.

La ratatouille è pronta! L’ho accompagnata ad un semplicissimo riso al vapore, per avere un piatto bilanciato e perchè mi piaceva il contrasto fra le verdure colorate e il bianco del riso 😀

Giuro che durante la cottura non avevo nessun roditore nascosto sotto al cappello 😉

 
5 commenti

Pubblicato da su 30 gennaio 2012 in Piatti unici, Ricette Vegane

 

Tag: , ,