RSS

Archivi tag: Marshmallow

I love Muu

Se c’è una cosa su cui tutti sono d’accordo è che Brioche NON è una persona romantica. E in effetti è vero, è il mio compagno quello che organizza seratine a lume di candela, sorprese, cenette fatte con le proprie mani ( e a me tocca ripulire la cucina -___-‘ ), ma quest’anno ho deciso di stupirlo, dopo 6 anni insieme forse se lo merita, no? 😉
Con la scusa di postare una ricetta per San Valentino sul blog, mi sono cimentata in quella che chiamo “alta pasticceria”, visto che è l’esatto opposto della pasticceria che di solito faccio io, la “bassissima pasticceria”, dato che scelgo solo cose facilissime al limite del ridicolo.
Cooomunque! La ricetta è semplice, una torta al cioccolato classica farcita di crema di burro al cioccolato e ricoperta e decorata di marshmallow fondant.Sembra facile, eh? E invece ci lavoro da 2 giorni! Ma veniamo alla ricetta!
Il fondant va preparato almeno 24 ore prima, perchè deve riposare prima di poter essere modellato.

Ingredienti per il marshmallow fondant (ho preso la ricetta da questo forum):
-150 gr di marshmallow bianchi. Io li ho trovati della Haribo, in confezione da 300 gr, ma vanno bene anche quelli sfusi e/o colorati.
-330 gr circa di zucchero a velo, ma oltre a questa dose, tenetene una busta da parte per quando dovrete impastare il fondant dopo aver messo il colorante
-3 cucchiai di acqua
-colorante in pasta o in gel dei toni che preferite

Procedimento:
Mettere i marshmallow in un recipiente per microonde insieme all’acqua e farli scaldare finchè non si sciolgono (rigirandoli ogni 30-40 secondi).
Una volta pronti metterli in un altro recipiente con 150 gr di zucchero a velo e iniziare a mescolare con un cucchiaio, aggiungendo di volta in volta lo zucchero a velo. Ci vuole un po’ di tempo (e di zucchero) affinchè la pasta risulti elastica e lavorabile, non deve più appiccicarsi e credetemi, ad un certo punto diventa snervante, ma non vi arrendete! Per fortuna il marshmallow fondant si conserva per mesi, quindi non vi toccherà faticare tutte le volte che ne avrete bisogno ^-^
A questo punto dividete il panetto in tante palline, e su ognuna di esse mettete del colorante fino a raggiungere la tonalità desiderata.
Finito anche questo passaggio mettete ogni palletta in della pellicola trasparente e conservate in credenza, NON IN FRIGO, per 24 ore.

Ora la torta al cioccolato e la farcia. Ho preso la ricetta da un bel libro di pasticceria, Dolceitalia di Mario busso e Antonio Chiodi Latini edito da Gribaudo.

Ingredienti:
-300 gr di zucchero
-4 uova
-3 cucchiai di acqua
-125 gr di burro
-200 gr di farina
-40 gr di fecola
-50 gr di cacao
-1 cucchiaino di lievito.

Procedimento:
In una terrina lavorare lo zucchero con i tuorli e l’acqua, fino ad ottenere un composto spumoso. Sciogliere il burro a bagnomaria e unirlo versandolo a filo, poi aggiungere la farina, la fecola, il cacao e il lievito. Nel frattempo montare a neve fermissima gli albumi con un cucchiaino di zucchero, ed incorporarli all’impasto.
Imburrare ed infarinare uno stampo e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

E per finire ecco la ricetta della crema di burro al cioccolato, presa dal medesimo libro.

Ingredienti:
-250 gr di burro
-3 tuorli
-250 gr di zucchero *
-150 gr di cioccolato fondente

Procedimento:
Ammorbidire il burro e lavorarlo con i tuorli e lo zucchero finchè non diventa un composto omogeneo e soffice.
Nel frattempo, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, per poi versarlo a filo al composto e mescolare fino ad ottenere una crema densa.
*La ricetta è davvero buona, ma a mio parere la quantità di zucchero è troppo grande e infatti anche dopo averla lavorata per tanto tempo con la frusta, la crema è risultata comunque un po’ granulosa, cosa che io personalmente non gradisco. Prossima volta metterò meno zucchero, diciamo un 150-180 gr.

Assemblamento e decorazione:
Una volta raffredata, ho ricavato una monoporzione con un tagliapasta a forma di cuore, l’ho tagliato a metà e l’ho farcito con la crema. Ho bagnato con un po’ di caffè e latte.
Ho preso dalla credenza il marshmallow fondant, col mattarello ho steso la pallina rossa per creare la copertura del dolce, mentre con gli altri colori ho creato una mucca, la scritta e il piccolo Totoro.
Ci ho messo un intero pomeriggio, ma credo ne sia valsa la pena. Certo, dopo questa giornata ho capito che nella mia vita non farò mai la pasticcera, perchè ci vuole troppa pazienza, ma la soddisfazione che provo al momento è smisurata. Buon S.Valentino a tutti!


Ed ecco a voi le 7 cose di me:

1- Amo i cani infinitamente, in un modo che tanta gente non comprende, soprattutto dal momento che con i cani sono più a mio agio che fra le persone.

2- La regina Maria Antonietta è la mia musa, la disegno continuamente, in tutte le salse, è così forte la sua “presenza” nella mia vita, che nella seconda casa in cui ho vissuto avevo una camera con le pareti arancioni (colore da lei detestato), che serviva a darmi un po’ di privacy dalla regal presenza.

3- Riesco a pulire casa solo se ho la cuffietta dx del mio MP3 nell’orecchio, solo quella e non entrambe perchè altrimenti non mi sento quando canto…e canto continuamente. Allo stesso modo, se non ho un dvd bello bello, da vedere per i fatti miei, non stiro.

4- Odio il colore arancione

5- Sono una persona molto selettiva. Se qualcuno non mi va a genio non lo frequento solo “per fare numero”. Infatti ho pochissimi amici, ma quelli che ho sono speciali.

6- Disegno da sempre e il mio soggetto preferito (oltre a Maria Antonietta) sono le donne. Da alcuni anni frequento anche un corso di stilista/costumista

7- Vivo in simbiosi con la mia cagnetta Maya. Dico sempre che in lei c’è tutta la dolcezza che io non ho e per questo ci completiamo 🙂
E questo è davvero tutto….mamma mia, che post luuuungo! 😉

 
2 commenti

Pubblicato da su 13 febbraio 2012 in Chi siamo, Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag: ,