RSS

Archivi categoria: Recensione prodotti

Novità in cucina

Essere preda di facili entusiasmi ed appassionarmi (in modo compulsivo!) a cose nuove fa parte del mio carattere…e così, ultimamente, complice la voglia di distrarmi dalla routine lavoro-casa-bimba sono arrivate due new entry nella mia cucina: il Bimby e il licoli (o lievito madre liquido)!

Al Bimby ho fatto la “corte ” per parecchio tempo ma mi frenava il prezzo alto ( e chi può darmi torto?!?)…poi però a settembre ho assistito ad una dimostrazione e complice l’entusismo ed una buona offerta per finanziamento a tasso zero ho ceduto! Che dire?!? Ce l’ho in casa da un paio di settimane e già lo amo! Lo sto usando almeno una volta al giorno ed ho già fatto diversi esperimenti (tutti riusciti)!

La pasta madre liquida o licoli mi è stata “spacciata” sempre un paio di settimane fa da una collega, perchè avevo cominciato a panificare ma con i cubetti del lievito di birra. Abbiamo dovuto fare un pò amicizia, ma dopo qualche giorno e qualche esperimento fallito siamo entrate in sintonia! A differenza della pasta madre solida la liquida necessita di meno “cure” perchè può essere rinfrescata (con stessa quantità farina e 130% di acqua) fino a 40 giorni dopo conservandola in frigoriferifero in un barattolo di vetro chiuso. Semplicemente è sufficiente fare 2-3 rinfreschi prima di utilizzarla per panificare, è pronta quando raddoppia il suo volume in circa 4 ore e diventa bella bollicinosa:

Annunci
 
2 commenti

Pubblicato da su 24 ottobre 2012 in Bimby, Recensione prodotti

 

Tag:

Ravioli Verderosa

Ho finalmente comprato i ravioli ai gamberetti di Giovanni Rana, visto che erano in offerta non ho potuto trattenermi!


Non avevo idea di come prepararli, mi sono accorta solo aprendoli che nella parte interna del cartoncino ci sono alcuni suggerimenti…grande idea metterli dentro e non ben visibili! A parte questo, devo dire che mi sono piaciuti,non da impazzire, ma sono leggeri e il sapore dei gamberetti si sente abbastanza, anche se avrei preferito un ripieno più consistente, invece di quella specie di pappetta.
Tornando alla ricetta, avevo fretta e siccome ultimamente ho trovato nel Philadelphia un valido alleato per chi come me ama i piatti facili e veloci, allora l’ho comprato, senza sapere bene cosa farci.
Ne è venuto fuori un buon piatto, ed eccolo qui:

Ingredienti:
-ravioli ai gamberetti di Giovanni Rana
-una manciata di pisellini verdi (onnipresenti pisellini verdi! 😀 )
-pepe rosa in grani
-1 panetto di Philadelphia da 80gr

Procedimento:
Lessare i pisellini verdi, salarli e passarne ¾ con il frullatore ad immersione, aggiungendo metà panetto di Philadelphia.
Mettere a cuocere la pasta (è pronta in soli 2 minuti, quindi regolatevi un po’ coi tempi), scolarla, rimetterla in padella, aggiungere la salsina di piselli, i restanti pisellini lessi e l’altra metà di formaggio, mescolare fino a quando sarà diventata una cremina morbida, impiattare e decorare con qualche bacca di pepe rosa, che da quel gusto vivace in più e rende il piatto più bellino…la salsetta verde in effetti non è che sia il massimo esteticamente parlando, ma il piatto è una goduria!
Buon appetito!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 26 marzo 2012 in Primi Piatti, Recensione prodotti

 

Tag: ,

Progetto Cuore di Brodo Knorr: Paccheri alla coda di rospo

Visto che da 5 che eravamo siamo rimaste in 4, approfitto dello spazio vacante per parlarvi di un progetto di marketing online al quale sto prendendo parte. Si tratta di testare un nuovo prodotto: il cuore di brodo al pesce della knorr, e così, oltre a regalare i campioni che mi sono stati inviati ad amici e parenti, sto provando nuove ricette di pesce, per la gioia del mio ragazzo 🙂 !!

Stasera ho fatto i paccheri alla coda di rospo!

Ingredienti (per 2):

160 g di paccheri
1 piccola coda di rospo tagliata a cubetti
1/2 cipolla tritata
1 zucchina
1 cucchiaino di curry
panna da cucina (facoltativa)
sale e olio
1 cuore di brodo di pesce

Preparazione:

Mettere in una padella un giro di olio e farvi sudare la cipolla, finchè non diventerà trasparente, ma non bruciata. Aggiungere le zucchine, salare leggermente e cuocere, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua, quando saranno quasi cotte aggiungere la coda di rospo e il cuore di brodo, che ha subito creato una bella cremina densa ed ha sprigionato un profumino davvero invitante. A parte mettere a bollire l’acqua e cuocervi la pasta. Quando il pesce risulterà cotto aggiungere il curry, un paio di cucchiai di panna da cucina e girare bene, finchè il tutto non risulti ben colorato di giallo! Scolare la pasta e saltarla in padella. Servire ben calda e con un bel bicchiere di vino bianco gelato 😉 !!

Alla prossima,
bunny.

 
4 commenti

Pubblicato da su 22 marzo 2012 in Pesce e Crostacei, Primi Piatti, Recensione prodotti

 

Tag:

Spaghetti con caviale vegan di Ikea!

Da quando ho trovato questo surrogato di caviale, completamente vegan, nel frigo di casa di mia sorella, non ne posso più fare a meno. Si trova nel banco frigo della bottega svedese di ikea ed io, ormai, lo prendo regolarmente (Tangkorn, 85 grammi, euro 2,45).

Le uova di lompo (il caviale, quello vero, non l’ho mai assaggiato in realtà!) sono una di quelle cose divertenti da mangiare quando si è piccoli, che un po’ mi sono mancate quando son diventata vegetariana, a 14 anni, ed ora che ho trovato questa variante vegan sono contenta come una bambina!!

Adoro la loro consistenza scoppiettante sotto i denti, ed il sapore vagamente marino, che deriva dalle alghe con il quale è fatto!! Per i primi 3 barattoli ho sperimentato qualche ricetta, ma non mi è piaciuta molto, e quindi ho continuato a mangiarle nel miglior modo che avevo trpovato: spalmete con il burro (o la maionese) sul pane per i tramezzini! Ci si possono fare delle tartine, dei mini tramezzini o tostare un po’ il pane prima.

Ultimamente, invece, ho sperimentato due nuove ricette che non erano affatto male. La prima l’ho presa dal blog di Barbara: un risotto di mare al limone, molto buono!

La seconda l’ho trovata in giro, da diverse fonti, cercando ricette con le uova di lompo. Son degli spaghetti semplici semplici, praticamente un’aglio e olio con l’aggiunta del tangkorn.

Ingredienti per 2 persone:

180 gr di spaghetti (io ho usato quelli integrali, che mi piacciono tantissimo!)
1 spicchio d’aglio
olio q.b.
sale
peperoncino
qualche foglia di basilico (la ricetta originale dice prezzemolo, ma il mio compagno non lo ama particolarmente!)
2 cucchiai di tangkorn
qualche goccia di succo di limone

Preparazione:

Dopo aver messo a bollire gli spaghetti in abbondante acqua salata, mettere l’olio in una bella padella e scaldarlo. Aggiungere l’aglio, il peperoncino e il basilico tritati e un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Rosolare per qualche minuto e poi spegnere il fuoco ed aggiungere i 2 cucchiai di tangkorn. Scolare gli spaghetti direttamente nella padella e saltare. Dividere sui piatti di portata e spruzzare sopra ogni piatto di spaghetti qualche goccia di succo di limone. Guarnire con un paio di fette di limone (questo lo avevo preso da un alberello di limoni durante una passeggiata con i miei nipoti, mentre scappavamo da un grosso dinosauro con le corna 🙂 ) e servire!


E domani è il compleanno di mia mamma, quindi tanti auguri mami, anche da qui!!

Alla prossima,
bunny.

 
2 commenti

Pubblicato da su 14 marzo 2012 in Primi Piatti, Recensione prodotti, Ricette Vegane

 

Tag: ,