RSS

Archivi categoria: Colazione

Crostata al contrario con il Bimby

Ciao!

Ecco la ricetta per una crostata con frolla al cacao da fare velocemente con il Bimby!

Per la frolla:

  • 300gr farina
  • 50 gr cacao amaro in polvere
  • 110 gr zucchero
  • 130 gr burro (io ho usato burro di soia)
  • 2 uova
  • una bustina di lievito o cremor tartaro

Inserire tutti gli ingredienti nel boccale e mandare 20-25 secondi a velocità 4. Avvolgere nella pellicola e mettere a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Per la crema:

  • 100 gr zucchero
  • una stecca di vaniglia (aprire ed usare la polvere)
  • 500 gr di latte (si può usare anche quello vegetale)
  • 2 uova
  • 40 gr di farina

Inserire zucchero e farina nel boccale e mandare 10 secondi a velocità Turbo. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e cuocere a 90° velocità 4 per 7 minuti.

Una volta freddata la crema comporre la crostata e cuocere a 180°C per circa 25-30 minuti (dipende anche dal vostro forno).

Ecco la mia! Le stelline sono state fatte dalla mia bimba! Buon appetito!

foto torta

 

 
 

Muffilli

La mattina inizia meglio se si affondano i denti in un sofficissimo muffin! Io i muffin, quelli originali, non li ho mai assaggiati. Ho sempre mangiato quelli che preparo io e per quanto mi riguarda più sono soffici e meglio è! Da alcuni anni ormai utilizzo sempre la stessa ricetta, variando solo l’ingrediente principe, in questo caso i mirtilli.
Ingredienti:
-125 gr di farina
-125 gr di fecola di patate
-120 gr di zucchero
-250 gr di yogurt bianco
-70 gr di burro fuso
-1 bustina di lievito
-1 bustina di vanillina
-2 uova
-una manciata di mirtilli freschi (o surgelati)

Procedimento:
Come sempre bisogna mischiare separatamente gli ingredienti secchi da quelli umidi. Quindi, in una ciotola setacciare lievito, farina, fecola e vanillina, mescolando ben bene con una forchetta. In un’altra terrina, sbattere con la frusta il latte e il burro fuso, aggiungere le uova e unire la farina. Mescolare vecocemente ed infine versare lo yogurt, mescolando il tutto.
Togliere dal battitore elettrico, aggiungere i mirtilli e amalgamare dolcemente con un cucchiaio. Riempire i pirottini di carta e infornare a 180° per circa 20 minuti. Fate la prova dello stecchino per accertarvi della cottura!

 

 
4 commenti

Pubblicato da su 30 aprile 2012 in Colazione, Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag:

Sfogliatine di mele

La colazione è importante, direbbe Vallyary, ma io sono un’irrecuperabile pigrona, e l’unico motivo per cui mi alzo dal letto la mattina è il bisogno di lavorare, altrimenti potrei trascorrete la mia intera esistenza stravaccata sul divano ad annoiarmi o nel letto a dormire. Che poi, diciamo la verità, io sul divano non mi annoio mai, non ne ho il tempo. Mi addormento nel giro di 3-4 minuti al massimo.
Ma torniamo alla colazione…il cornetto al bar è di certo la soluzione più comoda e sbrigativa per chi come me resta sotto le coperte fino all’ultimo istante prima che sia davvero troppo tardi, ma delle volte preparare da sè la colazione può far cominciare meglio la mattina, così oggi vi propongo una ricetta semplicissima e soprattutto veloce: le sfogliatine alle mele!
Potete prepararle la sera prima e cuocerle l’indomani, mentre siete in bagno a prepararvi, o fare come me, che le ho già cotte e domattina le riscalderò appena nel microonde, per gustarmele assieme ad una buona tazza di caffè bollente.

Ecco qui quello che vi serve per preparare circa 6 sfogliatine:

– 1 rotolo di pasta sfoglia surgelata (se siete brave fatevela da voi, quella surgelata però è più pratica se siete di fretta)
– 2 mele golden
– marmellata di albicocche
– 1 uovo
– zucchero di canna

Per prima cosa scongelate la pasta sfoglia e tagliatela in quadrati di circa 9-10 cm (devono essere in numero pari, mi raccomando).
Sbucciate le mele e tagliatele a fette sottili.
Su una teglia foderata di carta da forno adagiate metà dei vostri quadrati e su ognuno di essi spalmate un po’ di marmellata di albicocche. In alternativa potete anche usare della crema pasticcera o una marmellata di vostro gradimento.
Dividete il tuorlo dall’albume e teneteli entrambi da parte. Su ogni quadrato disponete le fettine di mela e con un pennellino per dolci spennellate l’albume sui quattro lati di ogni quadrato, poi ricopriteli con i restanti quadrati in modo da formare dei “saccottini”, premendo bene sui lati affinchè si chiudano per bene. Con un coltello fate dei tagli orizzontali piuttosto profondi (devono arrivare fino alle mele) oppure ricavate un quadrato centrale dal quale si vedranno le fettine di mela. Spennellate col tuorlo, cospargete di zucchero di canna ed infornate in forno preriscaldato a 200° (io ho usato la modalità statica e ho messo la teglia nella parte più bassa) per circa 20 minuti, o comunque finchè la parte di sopra non abbia raggiunto un bel color ambra.
Le sfogliatelle sono pronte, buona colazione e buon risveglio! ^__^

 
2 commenti

Pubblicato da su 2 gennaio 2012 in Colazione

 

Tag:

French Toast

Fin da piccola ho avuto l’occasione di viaggiare molto con la mia famiglia. Per fortuna i miei non erano i tipici italiani che, dove vanno vanno, cercano pizza e pasta, salvo poi criticarne cottura e preparazione…no, i miei mi hanno insegnato ad assaggiare i piatti tipici di ogni posto in cui siamo andati, scoprendo così nuovi sapori e nuove ricette. Ed è per questo che, per me, viaggiare non vuol dire solo spostarsi in un altro paese, e vederne luoghi e monumenti, ma è soprattutto assaggiare piatti nuovi e sperimentare nuove cucine…un viaggio nel viaggio, insomma, che ti avvicina alla cultura locale, molto più di tante altre cose: trovarsi gomito a gomito con le persone locali, in un ristorantino di quartiere, dove nessuno parla la tua lingua è una delle esperienze più belle da fare in un paese straniero!

Tra i primi viaggi che ho fatto, e che hanno cambiato il mio modo di vedere il mondo, c’è stato quello negli Stati Uniti. Avevo più o meno 10 anni, e qui in Italia ancora non c’era traccia di MacDonald’s e di ketchup! Lì ho provato per la prima volta gli hamburger (non ero vegetariana) e la cucina giapponese, ed ho imparato che la colazione non deve essere per forza fatta con latte e biscotti, ma si può anche provare con uova, bacon e succo di arancia, pancake o french toast. Ed è proprio questi ultimi che ho adorato e che mi son portata dietro!

Li ho ritrovati anche a Tokyo, al Denny’s, un famoso family restaurant di stampo americano: i loro french tast a colazione sono sempre stati un punto fermo dei miei viaggi!!

Farli è semplicissimo: ci vuole un uovo, un goccio di latte, del burro e del pane in cassetta (quello un po’ più spesso è l’ideale), e poi l’immancabile sciroppo d’acero per condirli! Non si possono assolutamente mangiare senza (qui a Roma lo compro da Panorama)!!

Si batte l’uovo con un goccio di latte e un pizzico di sale. Intanto si fa scaldare la padella sul fuoco con un velo di burro, poi si immergono le fette di pane nell’uovo da tutte e due le parti e si mettono nella padella già calda, facendole dorare da entrambi i lati.
Si mangiano calde con un aggiunta di burro (se si vuole) e con tanto sciroppo d’acero (slurp!!).

Io me li faccio la domenica, di solito, quando ho più tempo, ed ho dato quest’abitudine anche a Brioche, che li ha adorati quando è stata a casa mia 😀 !

Alla prossima,
bunny.

 
1 Commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2011 in Colazione, Ricette Vegetariane

 

Tag: