RSS

Archivi categoria: Aperitivo

Crema di uova e paprica

Ovvero come preparare un ottimo aperitivo/antipasto avendo il frigo semivuoto e poco tempo a disposizione…

ingredienti (per 4/6 persone):

– 2 uova
– 1 patata piccola
– 3 cucchiai di maionese
– 2/3 cucchiaini di paprika dolce
– sale
– pepe

procedimento:

Mettere a bollire le uova finchè non sono ben sode, lasciare freddare e poi sgusciarle, tagliarle a pezzi e metterle in un mixer. lessare la patata, lasciarla freddare, poi sbucciarla, tagliarla a dadini ed aggiugerla all uova sode  nel mixer e frullare il tutto. Aggiungere al composto ottenuto il sle, il pepe, i 2/3 cucchiaini di paprika dolce, i 3 cucchiai di maionese ed  azionare nuovamente il mixer per amalgare il tutto, fino a dottenere una crema soffice ed omogenea, se necessario aggiustare di sale o pepe. La crema può essere servita non appena preparata, ma se viene fatta riposare in frigorifero diventa più buona!

Potete servirla con crostini di pane, cracker o verdure crude, io avevo in frigorifero un rotolo di pasta sfoglia già pronta e ne ho approfittato per preprare dei salatini a forma di tartarughine e fiorellini…più o meno 🙂

Annunci
 
 

Tag: ,

Crema di zucca piccante

Cosa preparare adatto alla festa di San Valentino?
Non avevo proprio nessuna idea, fino a quando non mi è venuta in mente questa cremina di zucca perfetta per l’aperitivo, che facile e veloce da preparare, aggiungerà un po’ di piccante al giorno degli innamorati :-).

Ingredienti:
– 300 gr di zucca (senza buccia e semi)
– 2 cucchia di olio evo
– 3/4 di un bicchiere d’acqua
– mezzo spicchio di aglio
– 1 piccolo peperoncino rosso
– 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (o macinato)
– 1/2 lime spremuto

Procedimento:
In un pentolino mettere in un cucchiao d’olio a soffriggere l’aglio tagliato finemente e il peperoncino privato dei semi, aggiungere la zucca tagliata a dadini, il sale, il pepe e far insaporire. Aggiungere l’acqua, coprire con il coperchio e far cucoere per 15/20 minuti fino a quando la zucca non sarà tenera.
Passati i 15/20 minuti, togliere il coperchio e lasciar cuocere finchè l’acqua non sarà evaporata.
Mettere la zucca in un mixer, aggiungere il restante cucchiaio di olio, il succo del lime, lo zenzero e frullare finchè non si ottiene una crema liscia ed omogenea, se necessario aggiustare di sale e pepe.
Versare in una ciotola e servire a temperaura ambiente accompagnata da crostini di pane o ciò che più vi aggrada, io per esempio ho fatto delle sfoglie di parmigiano cercando di ottenere dei cuori.


E visto che Bunny ci ha passato il giochino, ecco qui 7 cose di me:

1) ogni volta che inizio a leggere un libro, la prima cosa che faccio è vedere qual’è il numero dell’ultima pagina, così se il libro è brutto, durante la lettura posso incoraggiarmi dicendo “dai mancano solo queste pagine alla fine”.
2) ogni volta che per la strada incontro un cane, non riesco a fare a meno di dirgli “ciao cane!”
3) ho paura delle farfalle, e le farfalle lo sanno, infatti se sono in un qualsiasi luogo con altre 50 persone e c’è una farfalla, questa viene da me a terrorizzarmi!
4) durante il fine settimana non rinuncio mai a fare colazione con il cappuccino, anche se mi sveglio alle 12.
5) dicono che parlo nel sonno, o meglio, se mi fanno domande mentre dormo rispondo…ma sembra che le risposte non siano sempre attinenti alle domande.
6) Dell’uovo mangio solo il rosso perché il bianco non mi piace, tranne se le uova sono strapazzate o comunque sbattute prima.
7) non so fischiare e far schioccare le dita, ho provato, riprovato e ririprovato ma non c’è proprio verso!

ora dovrei passare il gioco a 15 blogger, ma visto che il nostro blog è nato da poco, per ora lo passo solo a Rosmilla che so che ci segue 🙂

 
5 commenti

Pubblicato da su 9 febbraio 2012 in Aperitivo, Chi siamo, Ricette Vegane

 

Tag:

Pizzette di philadelphia per San Valentino

Tocca a me inaugurare con una ricetta questa settimana che ci porterà dritte, dritte al giorno di San Valentino. L’idea è partita da brioche ed io ho subito appoggiato, anche se non amo molto questa festa…ma in verità sono allergica alle feste in generale 🙂 !!

Bè, dovendo trarre ispirazione dal giorno degli innamorati per un piatto, avevo pensato ad un dolcetto cioccolatoso, perchè è questa la prima cosa che viene in mente, no? Ma poi in rete ho trovato questa ricetta di pizzette con un impasto insolito, semplice, semplice, e tagliate a forma di cuore (formine prese in prestito da mia sorella, perchè nella mia credenza c’erano solo a forma di pesce e di coniglietto!) son proprio belline, quindi ho optato per fare questa!

Ingredienti: (per 35/40 pizzette)

160 g di farina 00
160 g philadelphia (due confezioni)
20 g di burro
100 ml di passata di pomodoro
100 g di formaggio per pizza o altro tipo di formaggio da fondere
sale
olio
origano

Preparazione:

Mettere in un contenitore la farina, il philadelphia, il burro ammorbidito ed un pizzizìco di sale. Lavorare un po’ con la forchetta e poi con le mani (a questo punto si può anche metterlo sul tavolo per lavorarlo meglio). All’inizio sembrerà che non si riesca ad amalgamare bene, ma pian piano si formerà un bell’impasto omogeneo. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per una quindicina di minuti.

Intanto accendere il forno a 180°, preparare il formaggio tagliandolo a cubetti ed insaporire la passata con sale, olio e origano.

Stendete l’impasto abbastanza sottile, e tagliare con le formine a forma di cuore.

Adagiate le pizzette sulla teglia da forno, ricoperta con la carta forno e conditele con un cucchiaino di salsa di pomodoro ed un cubetto di mozzarella o il formaggio che si sta usando.

Cuocere nel forno preriscaldato per circa 15 minuti o fino a che la superficie non risulterà dorata.

Sono buonissime!!!

Ed ora 7 cose di me, visto che sono stata citata da donatella nel suo blog, che mi ha premiata, passandomi la palla di questo giochino, tanto per conoscerci un po’ meglio:

1. Odio il colore marrone e non ho praticamente quasi nessun capo di abbigliamento di questo colore (me ne vengono in mente solo 4 per l’esattezza!).

2. Mi piace parlare con gli sconosciuti, ed ho imparato che per avvicinarmi alle persone a volte basta sorridere con il cuore!

3. Quando faccio colazione al bar prendo sempre cornetto integrale col miele e succo di frutta ace, bevuto rigorosamente dalla boccetta.

4. Mi piacciono molto i capelli corti, ma siccome amo lo stile anni ’40 devo tenerli lunghi almeno fino alle spalle per acconciarli adeguatamente, quando esco vestita di tutto punto per andare a ballare!

5. Nel mio armadio ci sono più vestiti anni ’40-’50 che vestiti “normali”: sono sia riproduzioni che veri abiti vintage. Quando non vesto vintage, di solito sono in tuta da ginnastica e felpa/maglietta!

6. Ogni volta che in tv danno Dirty Dancing lo guardo, tanto che lo so praticamente a memoria: l’avrò visto 100 volte, ma mi piace troppo!!

7. Ho il terrore degli zombie e quando torno a casa di notte, per aprire il cancello del garage con la chiavetta, ho tutto un rito: chiudo le portiere, mi slaccio la cintura, guardo intorno, abbasso il finestrino con una mano e con l’altra apro il cancello e poi richiudo subito, spostandomi col corpo più che posso dalla parte opposta per evitare che possa essere presa…lo so, sto male °_°!!

Adesso dovrei passare a 15 persone, ma siccome sono nuova nel mondo dei blog culinari, non ho così tante amicizie ancora, e quindi passo alle mie compagne di viaggio!!

Alla prossima,
bunny.

 
6 commenti

Pubblicato da su 8 febbraio 2012 in Aperitivo, Chi siamo, Ricette Vegetariane

 

Tag:

Crocchette di lenticchie

Ovvero come riciclare le lenticchie avanzate dal 31 dicembre 🙂
Dopo 2 giorni di pasti a base di lenticchie avanzate ero un po stanca di mangiarle, così ho deciso di trasformarle in qualcosa di più sfizioso che mi invogliasse a finirle e toglierle di mezzo, così con l’aggiunta di pochi ingredienti le, ormai, noiose lenticchie sono diventate delle appetitose crocchette croccanti che credo che d’ora in poi preparerò spesso come aperitivo!

ingredienti:

– lenticchie circa 100 grammi
– carota, sedano e cipolla per il soffritto
– olio
– passata di pomodoro
– brodo vegetale
– sale
– pepe
– peperoncino in polvere
– un tuorlo d’uovo
– 1 cucchiaio di farina 00
– un cucchiaio di parmigiano grattuggiato
– pangrattato
– semi di sesamo
– olio per friggere

Procedimento:

ho messo a mollo le lenticchie per due ore prima di iniziare a cuocerle.
In una pentola ho soffritto in poco olio le carote, il sedano e la cipolla tagliate molto sottili, poi ho aggiunto le lenticchie e le ho fatte insaporire per qualche minuto aggiungendo sale, pepe e un po di peperoncino.
Ho aggiunto la passata di pomodoro, circa un bicchiere, e il brodo vegetale fino a ricoprirle, ho messo il coperchio sulla pentola e lasciato cuocere a fuoco lento per circa 1 ora, poi ho tolto il coperchio e lasciato assorbire il brodo.

Ho frullato le lenticchie fino a renderle un purè, al quale ho aggiunto un cucchiaio di farina, un tuorlo d’uovo, il parmigiano, i semi di sesamo e il pangrattato fino ad ottenere un composto denso che ho fatto riposare per circa 5 minuti prima di formare delle polpette che ho leggermente appiattito e impanato con pangrattato e semi di sesamo.
Alla fine le ho fritte in padella in poco olio bollente da entrambi i lati.

 
3 commenti

Pubblicato da su 5 gennaio 2012 in Aperitivo, Ricette Vegetariane

 

Tag:

Rotolo formaggio e peperoni

Adoro i rotoli in ogni loro forma e quando mi son trovata davanti a questa ricetta non ho saputo resistere. Sicuramente il mio non e’ venuto perfetto, troppo spessa la pasta. Ma sicuramente una ricetta da riprovare, in vista di un aperitivo con gli amici

  • 200gr spinaci
  • 3uova
  • 120gr farina
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • 200gr di formaggio morbido (io ho usato lo stracchino)
  • mezzo peperone arancione o rosso
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine

Mettere gli spinaci nel frullatore e fare frullare bene. Aggiungere le uova, il sale il pepe e la noce moscata. Versare il composto nella teglia 33x23cm e infornare a 190° per 15 minuti.
Appena sfornato rovesciate il rotolo su un canovaccio da cucina pulito ed inumidito. Lasciarlo raffreddare.
Mettere il formaggio in un piatto, aggiungere le spezie, l’olio ed il peperone crudo tagliato a pezzettini piccoli. Mescolare bene.
Quando il rotolo si sarà completamente raffreddato riempirlo e metterlo in frigo fino al momento di servire.

La cosa piu’ complessa e’ arrotolare il rotolo, perche’ tende un po’ a rompersi se troppo spesso o troppo sottile.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 novembre 2011 in Aperitivo, Ricette Vegetariane

 

Tag: ,