RSS

Archivio mensile:luglio 2012

Spaghetti pomodorini e fiori di zucca

Sempre della serie “l’orto di mia nonna”, stavolta, oltre ai fiori, mi ero portata a casa anche dei pomodorini! La cipolla invece, era mia: fatta crescere interamente in un vaso sul mio balcone!

Ingredienti:

Spaghetti x 2
1 piccola cipolla sminuzzata
5-6 pomodorini
4-5 fiori di zucca
1 bicchierino di vino bianco
olio
sale

Preparazione:

Mentre gli spaghetti cuociono in abbondante acqua salata, in una padella far stufare la cipolla in un po’ d’olio e un cucchiaio di acqua, finchè non risulti trasparente (attenzione a non bruciarla. Unire i pomodorini tagliati a pezzetti e cuocere per 5 minuti. Sfumare col bicchierino di vino bianco ed aggiungere i fiori tagliati a listarelle. Quando gli spaghetti saranno pronti, versarli nella padella e saltarli con il condimento.

Alla prossima,
bunny chan.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 luglio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegane

 

Tag: , ,

Risotto zafferano e fiori di zucca

Nell’orto di mia nonna non manca mai un pezzettino di terreno coltivato con le zucchine e tutti i giorni, ad aspettarla, ci sono tanti bei fiori gialli!! Da piccola, quando passavamo l’estate da lei, i fiori di zucca fritti a merenda erano un classico, ed ancora oggi mi piacciono molto, ma siccome mi piace anche sperimentare cose nuove, ho voluto provare a farne altro, e così è uscito fuori questo risotto.

Ingredienti:

riso
burro
parmigiano
1 bustina di zafferano
una decina di fiori di zucca
1 piccola cipolla tritata
olio
brodo vegetale leggermente salato
pepe

Preparazione:

Soffriggere in un po’ di olio la cipolla finquando sia ben cotta e trasparente (io ho sfumato anche con un po’ di birra che dà quall’aroma tipico e amarognolo che non guasta!!!), tostare il riso nella stessa pentola per 1 minuto e aggiungere il brodo poco alla volta, fino a metà cottura circa. Aggiungere i fiori di zucca lavati e tagliati a listarelle e continuare a cuocere per altri 5 minuti. Infine aggiungere lo zafferano e mescolare bene. Portare a termine la cottura e mantecare con burro e parmigiano, aggiungere una spolveratina di pepe, se si gradisce, e servire. Io ho decorato con delle rondelle di zucchine, sempre dell’orto di mia nonna, fatte semplicemente in padella!

Alla prossima,
bunny chan.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 luglio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegetariane

 

Tag: , ,