RSS

Archivio mensile:aprile 2012

Muffilli

La mattina inizia meglio se si affondano i denti in un sofficissimo muffin! Io i muffin, quelli originali, non li ho mai assaggiati. Ho sempre mangiato quelli che preparo io e per quanto mi riguarda più sono soffici e meglio è! Da alcuni anni ormai utilizzo sempre la stessa ricetta, variando solo l’ingrediente principe, in questo caso i mirtilli.
Ingredienti:
-125 gr di farina
-125 gr di fecola di patate
-120 gr di zucchero
-250 gr di yogurt bianco
-70 gr di burro fuso
-1 bustina di lievito
-1 bustina di vanillina
-2 uova
-una manciata di mirtilli freschi (o surgelati)

Procedimento:
Come sempre bisogna mischiare separatamente gli ingredienti secchi da quelli umidi. Quindi, in una ciotola setacciare lievito, farina, fecola e vanillina, mescolando ben bene con una forchetta. In un’altra terrina, sbattere con la frusta il latte e il burro fuso, aggiungere le uova e unire la farina. Mescolare vecocemente ed infine versare lo yogurt, mescolando il tutto.
Togliere dal battitore elettrico, aggiungere i mirtilli e amalgamare dolcemente con un cucchiaio. Riempire i pirottini di carta e infornare a 180° per circa 20 minuti. Fate la prova dello stecchino per accertarvi della cottura!

 

 
4 commenti

Pubblicato da su 30 aprile 2012 in Colazione, Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag:

Pere cotte al vino

Da qualche tempo ha riaperto la mia gelateria preferita, e anche se il clima non è dei più caldi, ci sono già stata almeno un paio di volte, per riprendere una consuetudine che mi porto dietro dalla scorsa estate.

La gelateria si chiama Il Gelato, ed ha varie filiali sparse per Roma. I gusti proposti son più di 100 ed io li ho provati praticamente tutti. Alcuni sono davvero particolari in realtà, ed ho sempre pensato che, più che gustarli in coppetta, sarebbero stati benissimo anche in altre preparazioni estive o meno. Ed è per questo che ho voluto sperimentare il loro gelato al gorgonzola con le pere cotte.

Ingredienti:

4 pere
4 cucchiai di zucchero
1 bicchiere di vino liquoroso (io ho usato del marsala) o, se volete, semplicemente di liquore (ma a questo punto circa 1/2 bicchiere)
4 pallette di gelato (io ho usato quello al gorgonzola, ma credo che la vaniglia sia altrettanto buona!!)

Preparazione:

Tagliare in due le pere, pulirle e metterle in una teglia da forno, Spolverarle con lo zucchero e versarci sopra il vino, poi mettere in forno a 180° finchè risultino cotte (20 minuti circa), irrorandole di tanto in tanto con il liquido di cottura.

Servire calde con la pallina di gelato sopra!

Ottime!!

Il giorno dopo, col gelato avanzato, ho voluto fare una prova ancora più azzardata: ci ho condito degli spaghetti…nonostante il gelato non sembrasse così dolce, sulla pasta lo era una puntina di troppo…il risultato non era propriamente cattivo, ma l’accostamento non era sicuramente ottimale!!

Alla prossima,
bunny.

P.S. Oggi è il compleanno di mio papà e di Mara sister! Auguri ad entrambi!!!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 aprile 2012 in Dolci, Torte e Biscotti

 

Zuppa di cipolle e mandorle

Ha fatto caldo, poi di nuovo freddo ed io ne approfitto per un’altra zuppa, che poi dovrò dirgli addio fino all’autunno prossimo!!!
Ho comprato un bel libro tempo fa e ne ho già provate alcune, ma mai programmate: guardo in frigo e se ho gli ingredienti adatti mi cimento, magari apportando qualche piccola modifica qua e là, a seconda delle disponibilità e dei gusti!

Stavolta le modifiche sono dovute al fatto che l’ho cucinata per due e che, per rendere la ricetta più leggera, ho omesso la panna, che andrebbe aggiunta alla fine, a fornelli spenti (per due persone sarebbero stati 60 ml, naturalmente avrei usato quella di soia). Devo dire che era comunque moooolto gustosa! Bè, pensandoci bene il fatto che io debba a tutti i costi modificare una ricetta forse dice più di me di quanto non pensi…non riesco proprio a seguire una cosa alla lettera, devo per forza metterci del mio sennò non son contenta 🙂 !!

E allora ecco gli ingredienti, con le mie modifiche:

1 piccola cipolla tagliata a rondelle
1/2 cucchiaino di sale grosso
olio di semi per friggere
100 g di mandorle (io le ho prese già tritate finemente, nel reparto dolci!)
750 ml di brodo vegetale
60 g di burro o margarina vegetale
1/4 di cucchiaino di nigella sativa (detta comunemente sesamo nero)
4 grosse cipolle a cubetti
1 patata a cubetti
1 peperoncino rosso tritato
1 cucchiaio di zucchero di canna
2 cucchiai di glassa di aceto balsamico Ponti (se non ce l’avete va bene anche aceto balsamico normale, che tanto ci pensa lo zucchero a farlo caramellare!)
sale e pepe

Preparazione:

Preparare la guarnizione: mettere gli anelli di cipolla in un piatto e cospargerle col sale grosso. Lasciarle riposare un po’ per far uscire il liquido. Premere bene in un paio di scottex puliti per asciugarli, passarli nella farina e friggere in olio caldo per 1-2 minuti. Metterli in un piatto con della carta da cucina per scolare dall’olio in eccesso.

Se si usano le mandorle intere, bisogna lessarle, privarle della buccia e poi frullarle con 100 ml di brodo, io avevo quelle già sminuzzate e quindi le ho solo bollite per qualche minuto nel brodo, mescolando bene.

In una padella sciogliere il burro, aggiungere la nigella sativa e rosolare per 1 minuto a fuoco lento. Unire la cipolla e la patata a cubetti e il peperoncino, e cuocere con un coperchio per 20-30 minuti, quindi scoperchiare ed alzare la fiamma. Quando le cipolle diventano scure aggiungere lo zucchero e cuocere fino a che il composto non comincerà ad attaccarsi al fondo. Bagnare con l’aceto e caramellare. A questo punto io ho trasferito in una pentola fonda, ho aggiunto il brodo, e la crema di mandorle ed ho cotto ancora per una ventina di minuti. Frullare aggiustare di sale e pepe e servire guarnendo con gli anelli di cipolla fritti…io ne avevo pochissimi, perchè le cipolle in casa erano solo due, altrimenti ne avrei fatti molti, ma molti di più, perchè adoro la cipolla fritta 😉 !!

Alla prossima,
bunny.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 aprile 2012 in Ricette Vegane, Zuppe, Creme e Vellutate

 

Tag: ,

Pollo alla birra

Il pollo è la carne che mangio di più in assoluto, è facile da preparare e lascia spazio a tante idee, senza contare che Maya ne è ghiotta.
La ricetta che vi presento oggi me l’ha passata una delle mie sorelle, è anche questa facilissima ma davvero molto gustosa, si tratta del pollo alla birra.

Ingredienti per 2 persone:
-2 cosce di pollo
-1 bottiglia di birra da 33 cl
-farina e olio q.b.
-una cipolla

Procedimento:
Lavare il pollo, asciugarlo, togliere la pelle se lo gradite (io non lo faccio) ed infarinarlo per bene.
In un tegame largo far soffriggere la cipolla tagliata sottilmente, adagiare le cosce e coprire con la birra. Lasciare cuocere per circa un’ora, fino a quando la carne non sarà cotta a puntino e la birra avrà formato una cremina saporita. Aggiustare di sale e servire con insalata o patatine fritte.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 aprile 2012 in Carne, Secondi Piatti

 

Tag: ,

Zuppa di lenticchie decorticate e curry

Mi piacciono molto le lenticchie e, al contrario di chi pensa che vadano mangiate solo con lo zampone (blah!), a capodanno, io le mangio tutto l’anno, cucinate in vari modi. Uno dei miei preferiti è riso e lenticchie e sembra proprio che riso e legumi sia tra i miei piatti preferiti da sempre, infatti, nel diario in cui scrivevano i miei quando ero piccolina, si può leggere (la scrittura è quella di mia mamma): “A 2 anni e 7 mesi…mangia di tutto, il suo piatto preferito è riso e fagioli e il semolino.” (anche quest’ultimo continua a rimanere nella mia top ten 😉 !).

Naturalmente se la voglia di lenticchie è improvvisa o non ci si è ricordato di metterle a bagno la sera prima, si può sempre ovviare con l’utilizzo di lenticchie decorticate, che, quando son cotte, formano una cremina davvero, davvero gustosa!

Io questa volta le ho fatte un po’ all’orientale, visto che avevo voglia di dahl indiano.

Ingredienti:

– 1/2 cipolla
– 200 g di lenticchie decorticate
– olio
– sale
– un paio di foglie di alloro
– 1 patata
– 1 quadratino di pasta di curry giapponese (o 1 cucchiaino colmo di normale curry in polvere)
– paprika dolce per guarnire

Preparazione:

Tritare la cipolla e farla soffriggere leggermente in un po’ d’olio, poi aggiungere le lenticchie, l’alloro e coprirle con l’acqua (o il brodo vegetale se si preferisce), salare e lasciar andare con il coperchio. Controllare che non si asciughino troppo e semmai aggiungere l’acqua man mano. Dopo 15 minuti (metà cottura circa) aggiungere la patata a cubetti e cuocere ancora altri 25/20 minuti o fino a cottura ultimata. Solo verso la fine aggiungere il cubetto di pasta di curry e mescolare bene affinchè si sciolga (oppure, se non si ha questo preparato aggiungere un cucchiaino colmo di curry in polvere e mescolare bene per far amalgamare i sapori). Servire con un giro di olio buono e una spolverata di paprika dolce. L’ideale sarebbe accompagnarlo con del naan caldo, altra mia passione!!

Alla prossima,
bunny.

 
4 commenti

Pubblicato da su 4 aprile 2012 in Ricette Vegane, Zuppe, Creme e Vellutate

 

Tag: ,

Zuppa di legumi e cereali

A casa dei miei non ho mai mangiato una zuppa. Mia madre non ama i cereali, quindi non li preparava mai, limitandosi a darci i legumi sempre insieme alla pasta e utilizzando come cereale solo il grano, da fare a Natale con il pane fritto. A casa mia invece ho imparato ad amare sia gli uni che gli altri, e ho una particolare passione per le lenticchie, ne mangerei continuamente!
Ma veniamo a questa ricetta che mi è particolarmente piaciuta.
Quella che vi suggerisco oggi è una zuppa di cereali e legumi cremosa e saporita.

Ingredienti per 2 persone:
-circa 150 gr di cereali e legumi misti (le confezioni che si trovano al super già pronte sono perfette)
-1 gambo di sedano
-1 patata
-1 carota

Procedimento:
Iniziamo con il risciacquare e mettere a cuocere il misto legumi e cereali, ci vorrà circa un’ora se li cuocete in pentola, molto meno se avete la fortuna di possedere una pentola a pressione!
Nel frattempo preparare un brodo vegetale con sedano, carota e patata.
Trascorso il tempo necessario, buttare via il gambo di sedano, tenedo invece da parte sia la patata che la carota.
Scolare legumi e cereali e trasferirli nel brodo per dare un po’ di sapore alla zuppa, nel frattempo passare la patata e la carota fino ad ottenere una cremina che aggiungerete poi alla zuppa.
Impiattate e servite con i crostini. Io avrei preferito i crostini di pane a forma di cubetto, ma ho fatto il grave errore di mandare il mio ragazzo a comprarli -____-‘
Bene, la zuppa è pronta…il nome è un po’ banale, ma se avete delle idee son sempre ben accette! 😉

 
 

Tag: , ,