RSS

Pizzette di philadelphia per San Valentino

08 Feb

Tocca a me inaugurare con una ricetta questa settimana che ci porterà dritte, dritte al giorno di San Valentino. L’idea è partita da brioche ed io ho subito appoggiato, anche se non amo molto questa festa…ma in verità sono allergica alle feste in generale 🙂 !!

Bè, dovendo trarre ispirazione dal giorno degli innamorati per un piatto, avevo pensato ad un dolcetto cioccolatoso, perchè è questa la prima cosa che viene in mente, no? Ma poi in rete ho trovato questa ricetta di pizzette con un impasto insolito, semplice, semplice, e tagliate a forma di cuore (formine prese in prestito da mia sorella, perchè nella mia credenza c’erano solo a forma di pesce e di coniglietto!) son proprio belline, quindi ho optato per fare questa!

Ingredienti: (per 35/40 pizzette)

160 g di farina 00
160 g philadelphia (due confezioni)
20 g di burro
100 ml di passata di pomodoro
100 g di formaggio per pizza o altro tipo di formaggio da fondere
sale
olio
origano

Preparazione:

Mettere in un contenitore la farina, il philadelphia, il burro ammorbidito ed un pizzizìco di sale. Lavorare un po’ con la forchetta e poi con le mani (a questo punto si può anche metterlo sul tavolo per lavorarlo meglio). All’inizio sembrerà che non si riesca ad amalgamare bene, ma pian piano si formerà un bell’impasto omogeneo. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per una quindicina di minuti.

Intanto accendere il forno a 180°, preparare il formaggio tagliandolo a cubetti ed insaporire la passata con sale, olio e origano.

Stendete l’impasto abbastanza sottile, e tagliare con le formine a forma di cuore.

Adagiate le pizzette sulla teglia da forno, ricoperta con la carta forno e conditele con un cucchiaino di salsa di pomodoro ed un cubetto di mozzarella o il formaggio che si sta usando.

Cuocere nel forno preriscaldato per circa 15 minuti o fino a che la superficie non risulterà dorata.

Sono buonissime!!!

Ed ora 7 cose di me, visto che sono stata citata da donatella nel suo blog, che mi ha premiata, passandomi la palla di questo giochino, tanto per conoscerci un po’ meglio:

1. Odio il colore marrone e non ho praticamente quasi nessun capo di abbigliamento di questo colore (me ne vengono in mente solo 4 per l’esattezza!).

2. Mi piace parlare con gli sconosciuti, ed ho imparato che per avvicinarmi alle persone a volte basta sorridere con il cuore!

3. Quando faccio colazione al bar prendo sempre cornetto integrale col miele e succo di frutta ace, bevuto rigorosamente dalla boccetta.

4. Mi piacciono molto i capelli corti, ma siccome amo lo stile anni ’40 devo tenerli lunghi almeno fino alle spalle per acconciarli adeguatamente, quando esco vestita di tutto punto per andare a ballare!

5. Nel mio armadio ci sono più vestiti anni ’40-’50 che vestiti “normali”: sono sia riproduzioni che veri abiti vintage. Quando non vesto vintage, di solito sono in tuta da ginnastica e felpa/maglietta!

6. Ogni volta che in tv danno Dirty Dancing lo guardo, tanto che lo so praticamente a memoria: l’avrò visto 100 volte, ma mi piace troppo!!

7. Ho il terrore degli zombie e quando torno a casa di notte, per aprire il cancello del garage con la chiavetta, ho tutto un rito: chiudo le portiere, mi slaccio la cintura, guardo intorno, abbasso il finestrino con una mano e con l’altra apro il cancello e poi richiudo subito, spostandomi col corpo più che posso dalla parte opposta per evitare che possa essere presa…lo so, sto male °_°!!

Adesso dovrei passare a 15 persone, ma siccome sono nuova nel mondo dei blog culinari, non ho così tante amicizie ancora, e quindi passo alle mie compagne di viaggio!!

Alla prossima,
bunny.

Annunci
 
6 commenti

Pubblicato da su 8 febbraio 2012 in Aperitivo, Chi siamo, Ricette Vegetariane

 

Tag:

6 risposte a “Pizzette di philadelphia per San Valentino

  1. Arianna Pand

    8 febbraio 2012 at 14:01

    …e comunque le formine a cuore sono le mie 🙂

     
  2. Barbara

    8 febbraio 2012 at 20:47

    che belline le tue pizzette dell’amore!!!
    il marrone fa lo stesso effetto anche a me…..

     
  3. donatella

    8 febbraio 2012 at 23:16

    le pizzette sono belle e buonissime!

    il numero 6… sììì! eccomi, presente! a memoria e ancora sospiro quando, per la prima volta, Lui la invita a ballare con il dito che fa cenno di andarle incontro.. a memoria anch’io, ovviamente!

    che belli i tuoi punti, mi è piaciuto leggerti..

     
  4. bunny

    8 febbraio 2012 at 23:39

    Si vero, le formine son le tue…non so perchè pensavo di averlo scritto, ma alla fine si vede che mi è passato di mente…quasi quasi edito 😉 !!

    Mi spiace postare ricette non vegane però…la prossima mi impegno di più, così potete mangiarle anche voi 😉 !!

    Grazie dell’opportunità che mi hai dato di parlarvi un po’ di me, donatella!!

    B.

     
  5. AryHann

    17 febbraio 2012 at 20:47

    Provate, o meglio, variata lievemente invece di fare pizzette, fatta pizza! Buona e veloce!

     
  6. bunny

    17 febbraio 2012 at 21:25

    Buono a sapersi, magari la prossima volta provo anche io, che la pizza mi piace, ma il lievito a lievitazione istantanea non fa per me, purtroppo non riesco a digerirlo :-(.

    B.

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: