RSS

Archivio mensile:febbraio 2012

Pasta al forno alla zucca

La settimana scorsa mia mamma ha portato una zucca enorme, raccolta nell’orto di mia zia Raffella e siccome era davvero enorme (superava sicuramente i 7 chili!!), l’abbiamo divisa in 4, ma anche così ce n’è toccato un bel pezzo ciascuno!!
Dopo averci preparato zuppa e risotto (la ricetta di questo la posterò più avanti), avevo bisogno di trovare qualcosa di diverso, tanto per cambiare un po’.

E pensando e ripensando ho deciso di provare a farci un pasticcio di pasta, che mi piacciono sempre tanto.

Ingredienti:

1 spicchio di zucca
1/2 cipolla tritata
160 g di penne
besciamella veg (con margarina e latte di soia)
olio, sale, pepe e noce moscata
parmigiano (facoltativo si può sostituire con lievito a scaglie o pangrattato)

In una padella, soffriggere la cipolla in poco olio e poi versarci la zucca a pezzetti. Stufare aggiungendo un po’ di acqua se necessario, salare e pepare, poi schiacciare con la forchetta. Nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata ed unire la zucca schiacciata alla besciamella insaporita con un pizzico di noce moscata. Scolare la pasta, porla in una pirofila da forno e condirla con la salsa ottenuta. A questo punto io ci ho messo sopra un bel po’ di parmigiano grattugiato, ma se vogliamo ottenere una versione completamente vegana, si può sostituire con il lievito a scaglie, o con del pan grattato.

Mettere in forno preriscaldato a 200° per una ventina di minuti e gustare caldo…non come ho fatto io, che ho aspettato invano il mio compagno, arrivato con ben 4 ore di ritardo, e me la son dovuta mangiare il giorno dopo 😦 !!


Alla prossima,
bunny.

Annunci
 
8 commenti

Pubblicato da su 29 febbraio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegane, Ricette Vegetariane

 

Tag:

Crespelle

Noi qua le adoriamo.

Il marito ogni tanto me le chiede.

I ripieni si sprecano, ma il top per lui e’ cotto e formaggio con salsa ai funghi.

Io invece le mangio con scamorza affumicata e salsa ai funghi.

Ovviamente stavolta che le ho preparate per il blog e’ stato un disastro.

Comunque….per la pastella in genere faccio un uovo mischiato con la farina, fino a che non e’ abbastanza solido, poi metto il latte fino a che non e’ una bella pastella. Purtroppo non ho delle dosi molto precise perche’ le ho sempre fatte ad occhio e penso che ognuno deve trovare la sua consistenza. Ricordo che la pastella di mia madre era mooolto piu’ densa di quella che faccio io.

Comunque, una volta cotte, preparo la salsa ai funghi, facendoli cuocere in padella e frullandoli con un po’ di latte o magari besciamella. Quando ho fatto la foto ho sperimentato una salsa molto densa che pero’ non era male per niente.

Quindi, ho messo le fettine di scamorza e chiuso in due la crespella, che col calore ha sciolto il formaggio e messo sopra la salsina.

 
1 Commento

Pubblicato da su 28 febbraio 2012 in Piatti unici

 

Tag: ,

Farfalle fuffaldine

Questa è un’altra ricetta improvvisata, di una di quelle tante sere in cui arrivata a casa dopo lavoro, la voglia di uscire a fare la spesa è pari a zero.
Il nome è un omaggio alla mia cagnolina Maya che, come diciamo io e il mio ragazzo, “fuffa” (ossia annusa) tutto ciò che attira la sua attenzione, producendo un suono buffo che per noi è diventato “affuffu-fuffu”.

Ricetta per 2 persone:
-Farfalle (ma se preferite un altro taglio di pasta, fa lo stesso)
-1 zucchina
-una manciata di pisellini surgelati
-qualche foglia di radicchio
-stracchino q.b.
-1/2 cipolla

Procedimento:
In una padella soffriggere la cipolla sminuzzata con un filo d’olio, versarci le zucchine tagliate a pezzetti, i piselli, il radicchio a listarelle e un po’ d’acqua, salare e lasciare stufare circa 15 minuti, finchè le verdure non saranno morbide.
Nel frattempo buttare la pasta.
Passare le verdure con il frullatore ad immersione unendo un cucchiaio circa di stracchino, ma tenendone un po’ da parte, servirà alla fine!
Scolare le farfalle, e metterle nella padella in cui sono state cotte le verdure, versare la crema fuffaldina e il restante stracchino che fonderà col calore..ed è pronto!
Non date retta alla foto, non son riuscita a fare di meglio, vi assicuro che sono buonissime, provare per credere!

 
2 commenti

Pubblicato da su 27 febbraio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegetariane

 

Tag: , , ,

Torta allo yogurt

Vi capitano mai quelle giornate in cui tutto va storto ed avete solo bisogno di staccare 5 minuti???!!!??? Bene, io mi sono messa a fare una torta! Facile e veloce come sempre, ecco gli ingredienti:

350g farina
150 gr zucchero
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
2 vasetti di yogurt bianco

Lavorate le uova con lo zucchero. Aggiungere quindi il burro a temperatura ambiente. Di seguito poi unire lo yogurt, la farina (poco alla volta), il lievito ed il sale.
versare l’impasto amalgamato in una tortiera imburrata ed infarinata. Cuocere a 180 gradi per 30 o 40 minuti.

Ed ecco fatto!!!

 
3 commenti

Pubblicato da su 24 febbraio 2012 in Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag:

Cocottine di fettucine ai carciofi

Lo scorso natale ho ricevuto in ragalo dai miei zii un set di 6 cocottine da forno, un regalo che ho immensamente gradito perchè le desideravo da tantissimo tempo!
Così per inaugurarle, domenica scorsa, ho organizzato un pranzo con alcuni amici ed ho preparato delle cocottine di fettucine e carciofi, che sono state molto apprezzate da tutti 🙂

Ingredienti (per 6 cocottine):

– 250 g di fettuccine all’uovo
– 600 g di carciofi
– olio
– 2 cipollotti freschi
– timo
– sale
– pepe
– 250 ml di besciamella
– 2 tuorli
– parmigiano q.b.
– burro q.b.
– pangrattato q.b.

Preparazione:

Tagliare i carciofi a fettine sottili e metterli a rosolare in una padella con un filo di olio ed i cipollotti tagliati sottili. Appena si saranno un po rosolati aggiungere il sale, il pepe, una manciata di timo e coprire con un coperchio e portare a cottura.
Intanto che i carciofi si cuociono, aggiungere alla besciamella i 2 tuorli ed un po di parmigiano grattugiato ed amalgamare il tutto.

Lessare al dente le fettuccine, scolarle e condirle con i carciofi.

Foderare le cocottine con la carta da forno, oppure con un po di burro e pangrattato, e riempirle con le fettuccine ed i carciofi. Versare su ogni cocottina qualche cucchiaio di besciamella e completare il tutto con una spolverata di pangrattato, parmigiano grattuggiato ed un fiocchetto di burro.
Infornare a 180° in forno statico per circa 10 minuti.

 
2 commenti

Pubblicato da su 23 febbraio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegetariane

 

Tag: ,

Carbonara scomposta

Dopo averla assaggiata ai tavoli fuori del Casa&Bottega, in una bella giornata di dicembre, e fatta con le uova di Paolo Parisi, ho avuto da subito tanta voglia di rifare questa carbonara, naturalmente in versione vegetariana e con le uova di mia nonna!

Non avevo idea del procedimento usato per la ricetta che avevo assaggiato, quindi ho cercato di reinterpretarla a mio modo!

Tra l’altro, il fatto che tutti gli ingredienti vadano cucinati separatamente, lascia spazio alla possibilità di avere condimenti personalizzati, ossia, volendo, si possono accontentare sia vegetariani che non, come ho fatto io!

Ingredienti per 2 persone:

– 180 g di mezze maniche
– 2 zucchine romane piccoline (ma se è stagione di carciofi potete utilizzare anche quelli, tagliati sottili sottili e fritti, come quelli che erano sopra al piatto di Parisi – le foto che trovate seguendo il link sono del mio ragazzo!!)
– 2 uova
– latte di soia
– parmigiano
– olio, sale e pepe

Procedimento:

Mentre si aspetta che l’acqua per la pasta bolla, friggere le zucchine tagliate a rondelle sottili e tenerle in caldo. In un recipiente d’acciaio battere l’uovo con l’aggiunta di sale, pepe, latte e un filino d’olio, che aiuta un po’ a far montare l’uovo durante la cottura.

Buttare la pasta e porre il recipiente con le uova sopra l’acqua bollente (ma non a contatto con l’acqua stessa) e montare con una frusta, finchè la cremina non si addensi leggermente.

Mettere la crema a specchio sul piatto di portata, poi adagiarvi sopra la pasta cotta e scolata (se non volete che si appiccichi troppo, metteteci poco olio e girate nonappena l’avrete scolata) e sopra ancora una bella cucchiaiata di zucchine.

Servire così e mangiare immergendo pasta e zucchine nella salsina sottostante. Se non volete fare questo impiattamento un po’ particolare, potete anche scolare la pasta e metterla nei piatti di portata, e poi versarci sopra la cremina e le zucchine. Io l’ho provata in entrambi i modi e il risultato non cambia!!

Alla prossima,
bunny.

 
1 Commento

Pubblicato da su 22 febbraio 2012 in Primi Piatti, Ricette Vegetariane

 

Tag: ,

Pannacotta al caffe’

Adoro la panna cotta. E’ la cosa che amo di piu’. Non e’ vero, ma vedere la foto mi fa venire l’acquolina.
Da piccola pensavo che fare questo dolce senza le bustine fosse una cosa difficilissima. Non si spiegherebbe altrimenti perche’ mia madre non me la faceva mai.
Invece poi ho scoperto che e’ veramente, veramente semplice. Il prossimo passo e’ sperimentare l’agar agar.
Per due porzioni ho usato

  • 200 ml di panna fresca
  • 3 gr di colla di pesce
  • 60 ml di latte
  • 50 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di caffe’ solubile
  • Crema al cioccolato
Ho usato il caffe’ d’orzo e assicuro che il risultato e’ ottimo.
Ho ammorbidito i foglio di colla di pesce in acqua fredda. Ho scaldato la panna col latte e lo zucchero. Ho unito colla di pesce e caffe’.
Ho messo la salsa al cioccolato negi stampini e poi la panna.
Messo in frigo a raffreddare per una intera notte.
Tutto qui.
 
3 commenti

Pubblicato da su 21 febbraio 2012 in Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag: ,