RSS

Genovesi di Erice

17 Gen

Questo e’ un dolce tipico di Erice. Io adoro Erice, ogni volta che vado in Sicilia mi ci devo far portare.. ma soprattutto adoro loro…. i genovesi.

  • 600g di farina 00
  • 290g di zucchero semolato
  • 200g di burro
  • 3 uova
  • 3 tuorli
  • 50g di amido per dolci
  • 5dl di latte
  • 1 limone
  • zucchero a velo
  • sale

Impastare velocemente la farina setacciata con 2 uova, 2 tuorli, 200g di zucchero semolato, il burro morbido a pezzetti e una presa di sale. Incorporare 4 cucchiai d’acqua fredda e lavorare il composto finché sarà omogeneo e consistente; quindi, avvolgerlo in pellicola trasparente e riporre l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti. In poco latte stemperare l’amido e aggiungere 2 tuorli precedentemente battuti con lo zucchero rimasto. Aggiungere il latte caldo a poco a poco, una presa di sale e la scorza del limone; fare addensare, su fiamma bassa, mescolando con un cucchiaio di legno. Appena il composto sarà cremoso, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare, rimestando di tanto in tanto. Stendere la pasta in una sfoglia e ritagliare dei dischi di circa 8 cm di diametro. Porre al centro di ciascuno dei dischi 1 cucchiaio abbondante di crema, poi coprirli con altri dischi di frolla, sigillando bene i bordi. Trasferire le paste in una teglia rivestita di carta da forno; spennellare la superficie con l’albume leggermente battuto, e infornare a 180° per 20 minuti. Lasciare raffreddare, e cospargere con lo zucchero a velo.

Annunci
 
5 commenti

Pubblicato da su 17 gennaio 2012 in Dolci, Torte e Biscotti

 

Tag:

5 risposte a “Genovesi di Erice

  1. Barbara

    17 gennaio 2012 at 23:26

    è…belli son belli, fanno proprio venire voglia di morsicarli 🙂

     
  2. bunny

    18 gennaio 2012 at 00:24

    Si potrebbero anche veganizzare…

    B.

     
    • Barbara

      18 gennaio 2012 at 13:22

      hai idea di come? ci sono ingredienti che assicurano la buona riuscita…togliendoli non so…se provi mi fai sapere per favore? grazie

       
  3. bunny

    18 gennaio 2012 at 22:01

    Certo, ci provo e ti faccio sapere…mi farò dare consigli dalla mia amica che cucina vegano in un’osteria quia a Roma!

    B.

     
  4. vallyary

    19 gennaio 2012 at 11:16

    Ma si, il ripieno alla fine e’ una crema pasticcera moolto limonosa…Ci sono diverse ricette per farla buona, anche se non ho mai provato… sara’ il mio compito per la prossima ricetta?

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: