RSS

Il mio Natale: tacchino ripieno di castagne

06 Gen

Penso che ognuno di noi abbia uno o più piatti legati a ricordi piacevoli dell’infanzia….il mio è il Tacchino di Natale ossia il tacchino ripieno di castagne.

Quest’anno sono stata proprio ispirata ed ho deciso di farlo in occasione del pranzo di Santo Stefano.

La ricetta originale proviene dal libro “Il Cucchiaio d’Argento” ma è stata leggermente modificata nel tempo.

Ingredienti (per circa 10 persone)

  • una tasca di tacchino o tacchinella (io l’ho ordinata al mio macellaio di fiducia facendomi consigliare da lui)
  • 4 salsicce
  • castagne (come quantità direi una ventina ma dipende dal gusto finale che volete dare alla carne)
  • 1/2 mela
  • una decina di prugne secche
  • sedano e carota per soffritto
  • vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Per prima cosa lessate le castagne in acqua bollente per una decina di minute e spellatele una volta tiepide (vi consiglio di effettuare il taglio longitudinale col coltello per facilitarne la sbucciatura).

In una ciotola di vetro mettete la polpa delle salsicce, 1/2 mela tagliata a dadini, le prugne secche a pezzetti (anche per queste la quantità è soggettiva noi ormai andiamo ad occhio ma direi che se preferite un sapore più dolciastro aggiungerne di più altrimenti meno), una parte del sedano e carota a pezzetti piccoli e 3/4 delle castagne.

Prendere la tasca di tacchino e riempire con la farcitura (se ne avanza un pò non preoccupatevi e tenetela da parte). Chiudere con lo spago da cucina e mettere a cucinare in un tegame dove avrete precedentemente soffritto il sedano e la carota rimasti. Lasciare dorare a fuoco medio-alto la carne, poi abbassare la fiamma ed aggiungere il vino bianco, il resto del ripieno (se avanzato) e qualche castagna intera (noi qui abbondiamo perchè ci piacciono un sacco!!!!). Lasciar cucinare aggiungendo vino all’occorrenza per un’ora/ un’ora e mezzo.

Lasciar raffreddare e solo allora tagliare a freddo (attenzione altrimenti si sfalderebbe tutto), scaldare nel sughetto e servire.

Ecco….abbiate pietà…questa è l’unica foto (orrenda) che sono riuscita a fare, ma spero nella vostra comprensione: pranzo di Santo Stefano + 16 persone /cavallette a casa + bimba di 6 mesi….armatevi di fantasia e immaginatelo servito…..e spazzolato nel giro di 30 secondi!!!!!!!!!!!!!!!! GNAM!!! Buonissimo!!!!

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 gennaio 2012 in Carne, Ricette di Natale, Secondi Piatti

 

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: