RSS

French Toast

21 Dic

Fin da piccola ho avuto l’occasione di viaggiare molto con la mia famiglia. Per fortuna i miei non erano i tipici italiani che, dove vanno vanno, cercano pizza e pasta, salvo poi criticarne cottura e preparazione…no, i miei mi hanno insegnato ad assaggiare i piatti tipici di ogni posto in cui siamo andati, scoprendo così nuovi sapori e nuove ricette. Ed è per questo che, per me, viaggiare non vuol dire solo spostarsi in un altro paese, e vederne luoghi e monumenti, ma è soprattutto assaggiare piatti nuovi e sperimentare nuove cucine…un viaggio nel viaggio, insomma, che ti avvicina alla cultura locale, molto più di tante altre cose: trovarsi gomito a gomito con le persone locali, in un ristorantino di quartiere, dove nessuno parla la tua lingua è una delle esperienze più belle da fare in un paese straniero!

Tra i primi viaggi che ho fatto, e che hanno cambiato il mio modo di vedere il mondo, c’è stato quello negli Stati Uniti. Avevo più o meno 10 anni, e qui in Italia ancora non c’era traccia di MacDonald’s e di ketchup! Lì ho provato per la prima volta gli hamburger (non ero vegetariana) e la cucina giapponese, ed ho imparato che la colazione non deve essere per forza fatta con latte e biscotti, ma si può anche provare con uova, bacon e succo di arancia, pancake o french toast. Ed è proprio questi ultimi che ho adorato e che mi son portata dietro!

Li ho ritrovati anche a Tokyo, al Denny’s, un famoso family restaurant di stampo americano: i loro french tast a colazione sono sempre stati un punto fermo dei miei viaggi!!

Farli è semplicissimo: ci vuole un uovo, un goccio di latte, del burro e del pane in cassetta (quello un po’ più spesso è l’ideale), e poi l’immancabile sciroppo d’acero per condirli! Non si possono assolutamente mangiare senza (qui a Roma lo compro da Panorama)!!

Si batte l’uovo con un goccio di latte e un pizzico di sale. Intanto si fa scaldare la padella sul fuoco con un velo di burro, poi si immergono le fette di pane nell’uovo da tutte e due le parti e si mettono nella padella già calda, facendole dorare da entrambi i lati.
Si mangiano calde con un aggiunta di burro (se si vuole) e con tanto sciroppo d’acero (slurp!!).

Io me li faccio la domenica, di solito, quando ho più tempo, ed ho dato quest’abitudine anche a Brioche, che li ha adorati quando è stata a casa mia 😀 !

Alla prossima,
bunny.

Annunci
 
1 Commento

Pubblicato da su 21 dicembre 2011 in Colazione, Ricette Vegetariane

 

Tag:

Una risposta a “French Toast

  1. Barbara

    7 gennaio 2012 at 18:28

    u ma come mi piacciono….
    brave ^^

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: